Invito alla lettura


SUEZ
di Pompeo De Angelis

Home Catalogo

Giovanni B. CrispoltiGiovanni Battista Crispolti, romano di origini umbre, laureato in lettere classiche e filosofia (Roma, La Sapienza), è stato autore di libri ...

Paolo D'AmbrosioPaolo D’Ambrosio, nato nel 1942, ingegnere, dopo aver lavorato come dirigente d’azienda, appassionato di storia e poesia, in pensione ha ...

Gli autori
Inviti alla lettura
I compiti di spagnolo

Scrivere un libro di memorie è un’operazione in apparenza semplice ma in realtà estremamente complessa. Non basta dare voce a persone e fatti che sono rimasti dentro di noi e ...

Ultime pubblicazioni
Il Signore delle epoche

Il libro affronta con una tesi originale uno dei problemi più dibattuti dagli scienziati, quello della fine improvvisa e misteriosa dei Dinosauri, alla fine del Cretaceo, 65 milioni di anni fa.

Autore:

Pagine:

Anno:

120

Genere:

2019

SUEZSUEZ


di Pompeo De Angelis


A centocinquanta anni dall’apertura del canale di Suez, esce il libro di Pompeo De Angelis, “SUEZ – La costruzione del canale marittimo tra Occidente e Oriente”, che racconta i fatti, i retroscena, i contatti diplomatici, gli accordi e i contrasti che portarono alla costruzione del canale marittimo, fortemente voluto dal diplomatico e imprenditore francese Ferdinand de Lesseps.

Un racconto dettagliatissimo e avvincente che si avvale di molti documenti dell’epoca grazie ai quali possiamo seguire tutta la vicenda a partire dagli antefatti riguardanti la trasformazione dell’Egitto alla fine del Settecento, al primo incontro di Lesseps con la realtà egiziana nel 1832 – Lesseps aveva ventisette anni – alla sua amicizia con Said Pascià, khedivè d’Egitto, fino al 1869 quando fu inaugurata “la meraviglia dell’universo”, salutata da ogni Paese come un’opera a favore dell’umanità.

Il canale, su progetto dell’italo-austriaco Luigi Negrelli, è un avvenimento decisivo per la storia del Mediterraneo e dei Paesi che vi si affacciano, i cui effetti continuano ai giorni nostri. Da ciò l’importanza del libro che, illuminando un quadro storico complesso e variegato, offre un contributo notevole alla comprensione dei problemi attuali. L’autore, narratore di storia, come ama definirsi, continua a guardare al “Mare nostrum” convinto che la sua storia sia al centro dei grandi avvenimenti della nostra epoca e che per questo motivo debba essere conosciuta un po’ di più dai contemporanei.

Vai alla scheda del libro nel catalogo

Vi invitiamo alla lettura di...