Invito alla lettura


Le cartoline satiriche di Giovanni Meschini a Terni durante la I Guerra Mondiale
di Anna Maria Bartolucci

Home Catalogo

Irene LoeschIrene Lösch, regista teatrale (con incursioni nel mondo della radio e della televisione), di estrazione mitteleuropea, alterna esperienze ...

Domenico CialfiDomenico Cialfi, professore di Storia e Filosofia, ha sempre affiancato all’attività didattica un impegno culturale più ampio nel campo ...

Gli autori
Inviti alla lettura
Aneddoti e storie da una vita

Quanti di noi custodiscono gelosamente oggetti, lettere, documenti che hanno rappresentato nel corso della nostra vita eventi importanti: matrimoni, nascite, momenti di festa o ...

Ultime pubblicazioni
La Napoleona

Chiunque abbia studiato la storia patria contemporanea sui manuali scolastici o universitari, difficilmente conoscerà il ruolo giocato dalla famiglia Bonaparte nel Risorgimento Italiano. Nel libro si ripercorrono le storie ...

Autore:

Pagine:

Anno:

186

Genere:

2019

Le cartoline satiriche di Giovanni Meschini a Terni durante la I Guerra MondialeLe cartoline satiriche di Giovanni Meschini a Terni durante la I Guerra Mondiale


di Anna Maria Bartolucci


Cento anni fa, a Terni: vigilia della Prima Guerra Mondiale. Un giovane professore di Disegno e Calligrafia, romano d’origine ma ternano di adozione, Giovanni Meschini, dà inizio ad una avventura che lo condurrà lontano: diverrà infatti uno dei maggiori illustratori della prima metà del Novecento e la sua fama si estenderà fuori dell’Italia, soprattutto in Francia e nei paesi anglosassoni.

In questo prezioso libretto Anna Maria Bartolucci, accanita collezionista delle opere di Meschini, ci offre un saggio della sua prima produzione: le cartoline satiriche ideate e realizzate nel corso della guerra, che accompagnano e scandiscono con gusto ed originalità i momenti salienti di quel periodo, dal dibattito sulla neutralità al patto di Londra, dalle speranze d’Italia sull'assetto futuro del suo suolo, all'agonia dell’Austria fino ai due Imperatori (d’Austria e Germania) che fuggono con alle spalle un esercito di scheletri col pugno alzato.

Insieme alle cartoline, tutta una serie di notizie, curiosità e riferimenti alla realtà ternana di quegli anni contribuisce a fare del libretto un importante documento della nostra storia.

Vai alla scheda del libro nel catalogo

Vi invitiamo alla lettura di...